Huobi, Binance & Bitmex sono in cima alla classifica del mercato dei derivati di BTC su CMC

Coinmarketcap ha rivisto le classifiche e ha separato i mercati dei derivati Bitcoin dal mercato spot.

In sintesi:

  • Coinmarketcap ha mantenuto la promessa di classificare i mercati dei derivati Bitcoin in una pagina separata.
  • Huobi, Binance e Bitmex sono rispettivamente nelle prime 3 posizioni.
  • ByBit e OKEx sono al quarto e quinto posto.
  • Il volume di 24 ore dei mercati dei derivati Bitcoin Future indica che il trading con leva finanziaria sta diventando sempre più popolare.
  • I trader di derivati Bitcoin potrebbero rischiare più di quanto si possano permettere.

Un rapido sguardo a Coinmarketcap.com rivela che il sito web delle classifiche ha attraversato una metamorfosi in termini di dati che fornisce ai trader e agli investitori criptati.

Cliccando sul menu a tendina a sinistra della pagina si scopre un elenco di nuove categorie di classifiche. Lo screenshot sottostante fornisce una migliore illustrazione delle nuove scelte su Coinmarketcap.

Huobi, Binance e Bitmex sono i 3 principali mercati di derivati Bitcoin

Cliccando sulla categoria dei derivati si scopre che Coinmarketcap ha mantenuto la promessa di classificare i mercati dei BTC Perpetual swap separatamente dai mercati spot. All’inizio di giugno, mentre i cambiamenti erano in corso, le popolari piattaforme di derivati di Bitmex, Bybit e Deribit si sono classificate rispettivamente al 175°, 177° e 179° posto. Queste classifiche hanno confuso gli operatori prima che Coinmarketcap rivelasse che stavano separando i mercati dei derivati dai mercati a pronti.

Dalle nuove classifiche dei derivati (schermata sotto), si può osservare che i primi 5 posti sono occupati rispettivamente da Huobi, Binance, Bitmex, ByBit e OKEx. Deribit è ora al 10° posto nella nuova classifica.

Il commercio a leva di Bitcoin è diventato popolare

Una rapida aggiunta del volume di scambi 24 ore su 24 dei 5 principali mercati dei derivati Bitcoin rivela che l’ultimo giorno sono stati scambiati contratti perpetui Bitcoin per un valore di 5,5 miliardi di dollari. D’altra parte, il volume delle 24 ore del mercato spot Bitcoin è valutato a 15,959 miliardi di dollari. Ciò significa che il volume dei mercati dei derivati Bitcoin sta lentamente raggiungendo quello dei mercati a pronti, indicando un aumento del numero di trader che preferiscono i contratti perpetui Bitcoin.

I commercianti di derivati Bitcoin potrebbero rischiare più di quanto possano permettersi di perdere

Quest’ultima teoria è in linea con una precedente osservazione delle basse riserve di scambio di Bitcoin che indicava ai trader che preferivano utilizzare il trading con leva finanziaria utilizzando saldi BTC più bassi. La prova di questa tendenza è stata evidenziata in un tweet del 24 giugno dal team di Glassnode che ha concluso che i saldi Bitcoin in borsa erano al minimo storico di 2,624 milioni di BTC.

Il grafico allegato al tweet indica che i trader preferiscono mantenere una frazione delle loro partecipazioni Bitcoin nelle borse per finanziare il loro trading con leva finanziaria. Inoltre, potrebbe indicare un’altra preoccupante possibilità che alcuni trader abbiano un eccesso di leva finanziaria. Questo aumenta la loro probabilità di ottenere rekt tramite liquidazioni.